La Fondazione Federica Spitzer

 

Scopi

 “Fare memoria dei genocidi, delle persecuzioni e dei totalitarismi e contrastare il razzismo, promuovendo il valore della libertà e la comprensione fra popoli, culture e religioni diverse. La Fondazione è depositaria del Fondo Spitzer che riunisce i materiali appartenuti a Federica Spitzer, che ne documentano la deportazione, la condizione di profugo e la testimonianza da lei svolta (…) e lo gestisce in collaborazione con istituzioni accademiche e culturali interessate. La Fondazione si rivolge all’opinione pubblica e in particolar modo ai giovani e alle scuole, attraverso l’attribuzione di un premio agli istituti scolastici che si sono distinti per iniziative in sintonia con gli scopi della Fondazione e tramite l’organizzazione di eventi culturali, mostre, manifestazioni, iniziative scientifiche, comunicazione multimediale, nonché la divulgazione dei documenti del Fondo Spitzer e la loro messa a disposizione per la ricerca scientifica” (vedi Statuto, art. 3).

 

Membri del Consiglio

  • Moreno Bernasconi (presidente, già membro del CdA di Pro Helvetia e membro del Consiglio dell’Istituto culturale svizzero di Roma)
  • Viviana Kasam (vicepresidente, presidente di Brain circle Italia)
  • Diego Erba (già direttore della Divisione della Scuola del Cantone Ticino)
  • Adrian Weiss (medico, presidente dell’Associazione Svizzera-Israele/Ticino)
  • Antonio Gili (già direttore dell’Archivio storico della città di Lugano)
  • Giacomo Jori (professore all’Università della Svizzera italiana)
  • Fulvio Pezzati (avvocato e notaio, già presidente della Commissione cantonale contro il razzismo)
  • Costanza Naguib (segretario e cassiere della fondazione) 
 

Membri fondatori

  • Pascal Couchepin (ex Consigliere federale) 
  • Jean-Pierre Bonny (ex Consigliere nazionale ed ex capo dell’Ufficio federale del lavoro)
  • François Loeb (imprenditore ed ex Consigliere nazionale)
  • Filippo Lombardi (Consigliere agli Stati) 
  • Gianfranco Cotti (già Consigliere nazionale)
  • Maura Wasescha (imprenditrice)
  • Jacques Ducry (già procuratore pubblico e Gran Consigliere) 
  • Alberto Ménasche (ex responsabile di Manor Ticino)
  • Moreno Bernasconi (presidente della fondazione) 
  • Viviana Kasam (vicepresidente della fondazione)

I fondatori sono donatori e garanti della reputazione della fondazione.  

 

Giuria del Premio Spitzer

La giuria del Premio Spitzer per le scuole è composta di:

  • Diego Erba (presidente) 
  • Graziano Martignoni (psichiatra e docente universitario) 
  • Maurizio Balestra (docente di filosofia al Liceo Papio e membro del Comitato dell’Associazione Svizzera-Israele) 
  • Laura Donati (ex direttrice del Liceo cantonale di Locarno) 
  • Antonio Gili (storico e direttore dell’Archivio della città di Lugano)